Laboratorio di traduzione e sottotitolazione: il turpiloquio

Laboratorio di traduzione e sottotitolazione: il turpiloquio

Laboratorio di traduzione e sottotitolazione: il turpiloquio

Tutte le lingue e tutte le culture contengono e si esprimono anche attraverso una serie di parole ritenute disdicevoli, inopportune fino a essere considerate volgari, turpi e indecenti: sono le cosiddette parolacce.
Ingiurie, bestemmie, imprecazioni, volgarità, offese sono spesso la caratteristica e la cifra di molti personaggi che incontriamo nei film ma anche nei reality (si pensi a Ramsay e a Bastianich), per tacer della loro presenza nella letteratura “alta” di tutti i tempi e di tutti i paesi.

Come si deve comportare un sottotitolista quando si trova di fronte alle four-letter word?

La resa del turpiloquo è un altro dei campi minati del lavoro di trasferimento culturale che ogni traduttore prima o poi nella propria carriera si trova ad affrontare.
Il sottotitolista non solo deve saper rendere l’intensità e la volgarità del turpiloquio nella propria lingua, centrando la connotazione della lingua del personaggio, ma si dovrà barcamenare tra le richieste di manipolazione (e spesso di censura) avanzate dal committente e la propria inconscia autocensura (o manipolazione) del testo filmico.

In questo webinar, che introduce l’esercitazione pratica sull’argomento, faremo una panoramica sulle diverse tipologie di turpiloquio nelle loro varie declinazioni qualitative (sessuali e scatologiche per esempio), prenderemo in esame le strategie di traduzione e resa più utilizzate nella sottotitolazione e parleremo inoltre delle richieste di manipolazione da parte dei committenti e come gestirle.

Il webinar

martedì 4 giugno 2019, ore 18.00-19.30

Il webinar sarà registrato ed è possibile vedere la registrazione.

L'esercitazione

Nell’esercitazione gli allievi avranno la possibilità di confrontarsi con materiali diversi e di mettere in pratica le nozioni apprese nella parte teorica.
Le esercitazioni verranno riviste singolarmente e verrà inviato per email un feedback individuale sul lavoro svolto.

Dalla data di partecipazione ai laboratori gli allievi avranno come scadenza improrogabile il 10 luglio 2019  per consegnare via email la propria esercitazione.

L’iscrizione ai laboratori monografici è aperta anche agli allievi dell’edizione 2017/2018 del percorso di Traduzione audiovisiva e sottotitolazione che abbiano frequentato i webinar “Programmi di sottotitolazione”, “Sottotitolazione for dummies” e “Sporchiamoci le mani”.

Unità

  1. Laboratorio di traduzione e sottotitolazione: il turpiloquio – il webinar

Docenti