Laboratorio di traduzione e sottotitolazione: elementi culturospecifici e realia

Laboratorio di traduzione e sottotitolazione: elementi culturospecifici e realia

Laboratorio di traduzione e sottotitolazione: elementi culturospecifici e realia

Muffin, pancake, marine, Colt, perestrojka. Tutti termini e riferimenti culturali che ormai sono entrati nell’uso della lingua italiana.
Ma se dovessimo tradurre e sottotitolare parole come hijab, bar mitvah, cockney, argot per renderle comprensibili al pubblico ricevente?

La resa dei realia è uno dei campi minati del lavoro di trasferimento culturale che ogni traduttore prima o poi nella propria carriera si trova ad affrontare.
Ancor più, chi si occupa di trasferimento linguistico e culturale di prodotti audiovisivi sa quanto la traduzione di elementi culturo-specifici sia un esercizio complesso e impegnativo, ma anche stimolante che si gioca sempre sul filo del compromesso tra una perdita del colore e della connotazione originale e l’intelligibilità del testo filmico per il pubblico.

In questo webinar, che introduce l’esercitazione pratica sull’argomento, spiegheremo che cosa sono i realia declinandoli con esempi pratici nelle loro diverse accezioni, prenderemo in esame le strategie di traduzione e resa più utilizzate nella sottotitolazione per riuscire ad applicare trucchi e tecniche, affronteremo l’evoluzione storica della trattazione degli elementi culturo-specifici per capire anche che una traduzione, forse, non è per sempre…

Il laboratorio monografico è composto di due parti: il webinar e l’esercitazione.

Il webinar

martedì 9 aprile ore 18.00-19.30

Nel corso del webinar forniremo delle indicazioni su come trattare i temi affrontati nelle esercitazioni con esempi pratici di traduzione e resa in italiano.

Il webinar sarà registrato ed è possibile vedere la registrazione.

L'esercitazione

Nell’esercitazione gli allievi avranno la possibilità di confrontarsi con materiali diversi e di mettere in pratica le nozioni apprese nella parte teorica.
Le esercitazioni verranno riviste singolarmente e verrà inviato per email un feedback individuale sul lavoro svolto.

Dalla data di partecipazione ai laboratori gli allievi avranno come scadenza improrogabile il 31 maggio 2019  per consegnare via email la propria esercitazione.

L’iscrizione ai laboratori monografici è aperta anche agli allievi dell’edizione 2017/2018 del percorso di Traduzione audiovisiva e sottotitolazione che abbiano frequentato i webinar “Programmi di sottotitolazione”, “Sottotitolazione for dummies” e “Sporchiamoci le mani”.

Unità

  1. Laboratorio di traduzione e sottotitolazione: elementi culturospecifici e realia - il webinar

  2. Laboratorio di traduzione e sottotitolazione: elementi culturospecifici e realia – i materiali

Docenti