Traduzione audiovisiva: la sottotitolazione

Traduzione audiovisiva: la sottotitolazione online

Traduzione audiovisiva: la sottotitolazione

Percorso modulare di alta formazione per la traduzione audiovisiva

Gratis

Obiettivi del percorso

Il percorso

Il percorso fornirà le competenze necessarie a coloro che vogliono diventare dei professionisti della sottotitolazione ed è tenuto da Valeria Cervetti.

L’edizione 2018/2019 è suddivisa in 3 parti distinte: la prima teorica, la seconda pratica, la terza di approfondimento con taglio monografico su alcuni argomenti specifici.

  1. Nella parte teorica verranno introdotte le regole di base e avanzate della sottotitolazione, verranno presentati i software più usati dai professionisti e ne verrà mostrato il funzionamento.
    Si darà inoltre una panoramica effettiva della filiera del settore e della normativa fiscale con un approfondimento sulle tariffe e sulla gestione dei clienti
  2. Nella parte pratica gli allievi, una volta apprese le nozioni fondamentali, potranno cimentarsi in cinque diversi laboratori pratici, ognuno dei quali avrà come argomento alcuni dei format audiovisivi più comuni su cui potrebbero lavorare (film, cartone animato, serie, documentario, filmato promozionale).
    Grazie alla formula modulare, gli allievi potranno decidere quali e quanti laboratori svolgere.
    Le esercitazioni verranno riviste singolarmente e verrà inviato per email un feedback individuale sul lavoro.
  3. La parte monografica si concentra esclusivamente su alcune difficoltà di resa che più spesso si incontrano nel settore della traduzione audiovisiva.
    Attraverso prove pratiche impareremo a trattare i realia e il turpiloquio, vedremo la diversità di resa e ritmo dei sottotitoli in diversi prodotti audiovisivi e ci concentreremo sullo studio dei personaggi per renderne al meglio carattere e psicologia nella nostra traduzione.

Come funziona: il programma dei webinar

Il percorso è modulare: è possibile scegliere i singoli moduli a cui iscriversi.
Per accedere ai Laboratori sui format audiovisivi e ai Laboratori monografici occorre aver frequentato i primi tre webinar della parte teorica.
L’iscrizione ai Laboratori sui format audiovisivi e ai Laboratori monografici è aperta anche agli allievi del percorso “Traduzione audiovisiva e sottotitolazione” dell’edizione 2017/2018.

Parte 1: webinar teorici (€ 30,00 + IVA ciascuno)

Webinar + materiale didattico a integrazione.

  • Sottotitolazione for dummies: regole base (23/10/2018 ore 18.00-19.30)
  • Programmi di sottotitolazione: quali sono e come funzionano (20/11/2018 ore 18.00-19.30)
  • Sottotitolazione for dummies: regole avanzate (18/12/2018 ore 18.00-19.30)
  • Sottotitolazione: filiera del lavoro, tariffe, regimi fiscali e clienti (22/01/2019 ore 18.00-19.30)

Parte 2: laboratori pratici (€ 60,00 + IVA ciascuno)

L'esercitazione prevede la correzione individuale della prova.

  • Laboratorio di traduzione e sottotitolazione di film (dal 5 febbraio)
  • Laboratorio di traduzione e sottotitolazione di cartoni animati (dal 5 febbraio)
  • Laboratorio di traduzione e sottotitolazione di serie (dal 5 febbraio)
  • Laboratorio di traduzione e sottotitolazione di documentari (dal 5 febbraio)
  • Laboratorio di traduzione e sottotitolazione di filmati promozionali (dal 5 febbraio)

Parte 3: webinar monografici (€ 80,00 + IVA ciascuno)

Webinar + esercitazione con correzione individuale della prova.

  • Laboratorio di traduzione e sottotitolazione: il personaggio e il suo registro (5/3/2019 ore 18.00-19.30)
  • Laboratorio di traduzione e sottotitolazione: elementi culturo-specifici e realia (9/4/2019 ore 18.00-19.30)
  • Laboratorio di traduzione e sottotitolazione: generi cinematografici (7/5/2019 ore 18.00-19.30)
  • Laboratorio di traduzione e sottotitolazione: turpiloquio (4/6/2019 ore 18.00-19.30)

 

Accessori

    Forum

    Reviews

    Commenti (11)

    • Michela

      Ciao a tutte/tutti, sono MIchela, volevo solo presentarmi nel forum dato che non ho potuto seguire il webinar in diretta ma l’ho ascoltato solo adesso. Spero di poter seguire in diretta il prossimo. Grazie e complimenti Valeria.

      • Raffaella Moretti

        Ciao Michela, questo non è il forum. Per commentare nel forum devi scrivere sopra 🙂

    • Cida Facchini

      Raffaella,
      potresti darmi il link del googlegroups per il forum? Sono nella home page e non trovo il nostro gruppo.
      Grazie
      Cida

      • Raffaella Moretti

        Ciao Cida, ti trovi esattamente sulla pagina che contiene il forum.

    • Cida Facchini

      Ciao ragazze,

      Raffaella, potresti verificare la liberazione dei miei webinar del 13 e di oggi?

      Grazie

      Cida

    • Audreyquinto

      Ciao a tutt*,

      in extremis ritardo – ahimè, anzi grazie Valeria dell’email di the last call! – sto cercando di svolgere l’esercitazione sui SDH e premesso che non mi sono mai cimentata con un programma di sottotitolazione… quale mi consigliate di usare? (che posso scaricare gratuitamente, ovviamente. ho provato EZTitles ma mi sembra super complicato)

      Poi il file .stl o .srt che ti mandiamo Valeria, come si produce, facendo un semplice export dal programma stesso?

      Grazie mille

      • Raffaella Moretti

        Ciao Audrey, non è questo il forum. Puoi usare il forum per le domande?

    • Holycats

      Ciao, Raffaella, scusami, devo essere un po’ *nita :/
      Io vedo questi messaggi nel forum di ESL e posso accedervi e rispondere. Però, nella parte alta della pagina vedo anche i messaggi del Google Group che parla di traduzione audiovisiva e non so come accedervi: se vado nei miei Google Groups non lo trovo, ergo io non sono in quel gruppo, giusto? Come posso accedere per partecipare ad un thread che mi interessa?
      Pardon, è che non sono pratica di Google Groups

      Grazie, Alessandra.

      • Raffaella Moretti

        Ciao ALessandra, il google group è aperto, è sufficiente usare un account google e scrivere.

    • Luciemme82

      Buonasera, mi chiamo Lucia. Ho seguito oggi il corso, perché per problemi di lavoro (nella vita faccio tutt’altro) non posso seguire durante la diretta. Per me si tratta di un mondo del tutto nuovo (conosco un po’ il mondo della traduzione, dall’inglese all’italiano, ma purtroppo non ho mai avuto l’occasione di trasformarla in una vera e propria professione), perciò non so se la mia domanda risulterà un po’ ridicola.
      I testi da adattare per il sottotitolaggio vengono forniti dal cliente, tipo uno script, o compito di chi si occupa della realizzazione dei sottotitoli è anche quello di capire alla perfezione il parlato inglese, così da non farsi sfuggire neanche una sfumatura delle battute e dei dialoghi? Perché per me che vengo dal mondo della traduzione (e quindi del testo scritto) e non dall’interpretazione (il dialogo orale) non è così scontato avere un orecchio talmente allenato da non perdersi niente niente.
      Come funziona?

      • Raffaella Moretti

        Ciao Lucia,
        puoi per favore inserire questa domanda nel forum (poco più sopra)?
        Raffaella

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *